X Utilizziamo i cookie per essere sicuri di offrirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

Novità


Condominio, sopraelevazione, aspetto architettonico 

Decoro, nozioni, limiti
Decoro, nozioni, limiti

Secondo la Cassazione civile, sez. II, sentenza 24.04.2013 n. 10048, in materia di condominio negli edifici, la nozione di aspetto archittetonico, di cui all'art. 1127 c.c., che opera come limite alla facoltà di sopraelevare, non coincide con quella, più restrittiva, di decoro architettonico, di cui all'art. 1120 c.c., che opera come limite alle innovazioni, sebbene l'una nozione non possa prescindere dall'altra, dovendol'intervento edificatorio in sopraelevazione comunque rispettare lo stile del fabbricato e non rappresentare una rilevante disarmonia in rapporto al preesistente complesso, tale da pregoidicarne l'originaria fisionomia e alterare le inee impresse dal progettista. Nella specie, in applicazione dell'enunciato principio, la S.C. ha cassato la sentenza di merito che aveva ritenuto lesivo del decoro architettonico dell'edificio ma compatibile con l'aspetto architettonico dello stesso, un manufatto sopraelevato, occupante gran parte del terrazzo dell'ultimo piano e ben visibile dall'esterno.



Fonte: Rivista "la PROPRIETA' edilizia" - Settembre 2013 N° 9; di Mauro Mascarucci - Avvocato, consulente

Pubblicato in Cassazione il 01/09/2013

Condividi su:


Archivio novità


Contattaci ora

Mail: info@cchomesolution.com

Orario d'ufficio:
Dal Lunedì al Venerdi: dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00
Sabato e Domenica: Chiuso
Per richiesta preventivi CLICCA QUI






Compilando il seguente modulo autorizzo il trattamento dei miei dati personali per gli usi consentiti dalla legge ai sensi dell'art.13 del Dl 196/03 - Termini e Condizioni

* Dati obbligatori

Powered by InfoMyWeb - Presenti su Tuscia In Vetrina - Credits